Categorie

Iscriviti alla Newsletter

Il settore è praticamente fermo.

Quell’irrefrenabile voglia di tornare

Non so voi ma io ho un grande desiderio di poter tornare nuovamente al cinema. Ho sempre avuto una passione per i film e andare al cinema era anche un modo per gustare a pieno una pellicola. Certo, con i numerosi servizi in streaming ora possiamo vedere ciò che ci piace in qualsiasi momento, io però amo ancora l’attesa. Il conto alla rovescia, segnare i giorni sul calendario nell’attesa di poter vedere quel film in particolare. A causa della pandemia non ci è stato possibile tornare nelle sale prima del 15 giugno 2020. Purtroppo qui in Veneto l’attesa cresce sempre di più dato che i cinema sono ancora prevalentemente chiusi.

Un’emozione tra un fragrante pop corn…magari “rubato”

Cosa c’è di più romantico nell’andare al cinema con la propria dolce metà e gustare dei pop corn freschi, assieme. Quando le mani si incontrano alla ricerca dei pop corn e lì inizia il “gioco”, ci si ruba quello che l’altra persona ha scelto, oppure si prende il pretesto di averne uno in cambio di un bacio. Spero di poter tornare presto a vedere un film al cinema, l’ultimo che ho visto, prima della pandemia, purtroppo non era dei migliori quindi spero di rimediare con il prossimo che potrò vedere.

Riprendono i cinema all’aperto

Fortunatamente nei diversi paesi stanno iniziando le proiezioni all’aperto, potendo così “donare” alle persone degli attimi al di fuori delle mura di casa, sempre nel rispetto delle normative anti assembramento o contagio. Ovviamente si potranno vedere film degli anni passati ma credo che, forse, questo possa essere un pregio, per poter riscoprire un classico oppure per vedere per la prima volta un film che non si ha avuto la possibilità di vedere. Magari con un pizzico di fortuna in più rispetto a me, ricordo ancora lo scorso anno, era più o meno questo periodo credo, quando decisi di andare a vedere un film trasmesso all’aperto ma, a metà della proiezione arrivò un bel temporale che ci rispedì tutti a casa. Era l’unica sera in cui, stranamente, non dovevo lavorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Le mete sconosciute della vita

Ven Lug 17 , 2020
Degli avvenimenti attorno a noi ci fanno riflettere su come, noi stessi, non siamo padroni della nostra vita. Pianificare…ma per cosa? Ogni giorno siamo sommersi […]